Pillole di Benessere per i tuoi amici a 4 zampe

Pillole di Benessere per i tuoi amici a 4 zampe

Progetto in collaborazione con il Dipartimento di Medicina Animale, Produzioni e Salute dell’Università degli Studi di Padova.

A cura della dott.ssa Rebecca Ricci

CANI E GATTI VIVONO IN CASA. I CONSIGLI PER UNA PIACEVOLE CONVIVENZA: I PERICOLI IN CASA

La casa nasconde dei pericoli per il vostro amico a quattro zampe?

La risposta è chiaramente sì, ma tali pericoli sono del tutto evitabili con un po’ di attenzione e di buon senso. Vediamone alcuni:

  • Non lasciate la spazzatura in un luogo facilmente raggiungibile: il cane potrebbe ingerire grandi quantità di avanzi, anche pericolosi come ossa o cibi tossici.
  • Abbiate cura di raffreddare padelle contenenti olio fritto in un luogo non accessibile al cane: alcuni di loro ne risultano particolarmente incuriositi oltre che golosi e cercheranno di raggiungerlo. Non sono rari gli episodi di ingestione di grandi quantità di olio messo sul davanzale a raffreddare; tali episodi possono portare al ricovero del cane in una struttura ambulatoriale.
  • Evitate che il cane abbia libero acceso a ripostigli o ripiani dove sono conservate sostanze tossiche come rodenticidi, insetticidi e molluschicidi. Le principali cause di intossicazione negli animali domestici sono proprio rappresentate da pesticidi conservati in luoghi facilmente accessibili; anche i farmaci ad uso umano lasciati incustoditi sopra a tavoli, comodini e ripiani bassi rappresentano un pericolo per i nostri animali, così come i prodotti ad uso domestico come detersivi, antigelo e agenti caustici.
  • Non lasciate in luoghi facilmente raggiungibili cibi tossici per cane o gatto come cioccolato, uva, avocado, aglio e cipolla.
  • Molte piante sono potenzialmente tossiche per i nostri animali. Tra queste ci sono sia piante ornamentali da giardino (e.g. cycas, oleandro, tasso, ortensia) sia piante da interni come giglio, azalea, stella di Natale, dracena e spatafillo.
  • Le scale non rappresentano un problema per un cane o un gatto adulto e sano. Al contrario, si sconsiglia l’uso frequente nei cuccioli per evitare di sollecitare le articolazioni nella delicata fase di accrescimento mentre per i soggetti anziani con problemi di artrite o artrosi possono diventare particolarmente disagevoli, così come per i soggetti che soffrono di patologie osteoarticolari come displasie di anca e gomito.

E infine, non dimenticate di dedicare una zona tranquilla all’interno della casa in cui il cane possa riposare senza essere disturbato. Sarebbe opportuno fare in modo che quest’area della casa non includa luoghi particolarmente rumorosi o affollati o dove c’è un continuo passaggio di gente (e.g. ingresso, cucina, corridoi). A questo scopo il mercato offre un’ampia varietà di cuscini, letti e cucce da interni di vari materiali, forme e dimensioni per garantire un riposo confortevole. Per i cani che trascorrono molto tempo in giardino non dimenticate di fornire una cuccia in materiale impermeabile e isolante che offra anche il riparo dal freddo e dalle intemperie.

Dott.ssa Rebecca Ricci